Tradizione centenaria. Persone creative. Design visionario.

L'azienda calzaturiera Festa nasce negli anni cinquanta per volere di Francesco Festa. Nato nel 1932, studia e lavoro all'estero, dove apprende le tecniche più diverse per la costruzione artigianale della calzatura di alta qualità, per poi tornare in Italia e fondare nel 1950 la sua bottega artigiana, dove con orgoglio professionale comincia a firmare con una "F" tutte le sue calzature classiche e sportive, una "F" che è quella della favola che contraddistingue le persone di carattere e intraprendenti che vogliono emergere da una situazione non consona al proprio talento. Il consolidamento dell'attività arriva con l'aiuto dei figli Giuseppe e Domenico. Giuseppe esprime e sviluppa una capacità manuale degna del padre, apprendendone e preservandone così i segreti e le tradizioni. Domenico invece, dotato di talento creativo, si prodiga nello studio e nella sperimentazione di nuovi modelli di scarpe e in special modo di "sneakers" che racchiudono in se passato e futuro della calzatura di alta gamma. Visionario e sognatore, Domenico gioca nelle sue creazioni con temi d'arte concettuale unendoli ad una scelta e selezione di materiali ricercati e di prima qualità. Unico ed esclusivo, lo stile Domenico Festa è semplicemente il frutto della sua storia e delle sue scelte.... scelte sempre "fuori dal coro" e fatte con passione. La caratteristica fondamentale che contraddistingue la fucina di idee del laboratorio creativo Domenico Festa, è che ogni creazione è permeata dalla storia e dal vissuto personale del suo ideatore, così, ogni collezione porta in sé, filtrata dalla sensibilità dello stilista, tutto il trascorso di un cinquantennio di vita e di esperienze a cavallo tra il vecchio ed il nuovo millennio. Questo attraversare la fine e l'inizio del secolo hanno contaminato fortemente la visione creativa di Domenico Festa che in modo naturale gioca con linee di scarpe e sneakers del passato per proiettarle ridisegnandole a suo modo nel futuro. Le materie prime e le tecniche che vengono usate, sono sempre frutto di un incessante e meticolosa ricerca storica che viene fatta attraverso lo studio ed il collaudo dei tessuti e dei pellami usati poi in ogni collezione e produzione delle linee più prestigiose e fashion. La sperimentazione e l'innovazione nelle finiture per ricreare i segni lasciati dal tempo che passa sugli oggetti indossati e vissuti con emozione, fanno sì che la bellezza di ogni linea "vintage" sia esaltata sotto ogni minimo dettaglio.

Filosofia Domenico Festa

La filosofia aziendale Domenico Festa, si basa essenzialmente, sulla scelta di vita tramandata, con umiltà ed orgoglio, dal padre Francesco il quale, puro per natura, non poteva scindere "etica, profitto e famiglia". A testimonianza di tutto ciò, la foto del 1956 lo ritrae nella sua prima piccola bottega artigiana di scarpe, in cui sono messi in risalto i frutti del suo amore e del suo lavoro. L'incipit del padre Francesco "purezza, onestà e creatività" sono trasmessi con passione ai figli, (con la volontà di migliorare se stessi e ciò che li circonda), è lo spirito con cui ogni scarpa a marchio Domenico Festa viene pensata, disegnato e realizzata artigianalmente nella propria fabbrica con tecniche manuali e con la passione che deriva dal cuore. Il risultato di questo pensiero e stile di vita fanno sì che nella sostanza nel confort e nell'aspetto le creazioni Domenico Festa si possano posizionare nel mercato del più ambito per i prodotti di nicchia, quello del "lusso artigianale". La produzione del calzaturificio Domenico Festa si svolge interamente nella fabbrica di origine, ad Arezzo, dove vengono ideate, disegnate e realizzate le sue collezioni.